• Sed ut perspiciatis unde omnis iste natus error sit voluptatem accusantium doloremque laudantium, totam rem aperiam, eaque ipsa quae ab illo inventore veritatis et quasi architecto beatae vitae dicta sunt explicabo. Nemo enim ipsam voluptatem quia voluptas sit aspernatur aut odit aut fugit, sed quia consequuntur magni dolores eos qui ratione voluptatem sequi nesciunt.
  • Beautiful Apps & Websites

    We devote serious effort in creating the best websites and mobile apps. We really like working with clients all over the world to discover and build dream products.
     

Per maggiori informazioni sui nostri servizi? Hai commenti o proposte?

Team (Gruppo di Lavoro)

Le tematiche dei corsi presentati sono descrizioni generali che hanno bisogno di essere contestualizzate e valutate in relazione al fabbisogno espresso o non espresso dalla committenza.

Dal programma tematico si giunge alle progettazioni specifiche per le singole realtà organizzative e/o imprenditoriali a seguito di un lavoro di analisi del fabbisogno formativo così da raggiungere la piena soddisfazione della committenza che ha incaricato Ideation TRIZ.

I destinatari

  • Dipendenti di imprese e aziende pubbliche o private
  • Manager
  • Ricercatori
  • Ingegneri

CORSO “IL GRUPPO DI LAVORO”

Primo Livello

Il lavoro di gruppo e le condizioni di funzionamento sono un tema vitale per ogni organizzazione, perché una parte sempre più crescente del tempo lavorativo è impegnato in attività di gruppi di lavoro per questi motivi:

  1. Il gruppo rende l’ambiente di lavoro più partecipativo;
  2. Ai gruppi vengono affidati maggiori responsabilità ai fini del risultato con l’affidamento di deleghe (empowerment) e crescente eliminazione di posizioni gerarchiche di collegamento;
  3. Il gruppo permette di enucleare e valorizzare il “Knowledge” sviluppato dalle persone nelle organizzazioni;
  4. La presenza di “team virtuali” è sempre più presente e caratterizza il lavoro di molte imprese che hanno ramificazioni in località diverse del pianeta.

Gli obiettivi del Corso “Il Gruppo di lavoro” sono i seguenti:

  • Conoscere la definizione di gruppo e la forza che lo sostiene (perché si formano i gruppi);
  • Elenca gli elementi che caratterizzano un gruppo di lavoro;
  • Riconosce le diverse tipologie di gruppo: gruppi primari, secondari, sociali, formali, informali;
  • Adotta comportamenti idonei per un rapporto ed una relazione corretta ed efficace con gli altri membri del gruppo.

L’itinerario proposto vuole non solo offrire gli strumenti per la gestione del gruppo, offrendo le competenze per l’assetto comunicativo e relazionale, ma vuole andare al di là della forza del ruolo, della funzione del singolo membro per esplorare la forza che la dinamica relazionale possiede in relazione al compito da assolvere.

Leadership

Le tematiche dei corsi presentati sono descrizioni generali che hanno bisogno di essere contestualizzate e valutate in relazione al fabbisogno espresso o non espresso dalla committenza.

Dal programma tematico si giunge alle progettazioni specifiche per le singole realtà organizzative e/o imprenditoriali a seguito di un lavoro di analisi del fabbisogno formativo così da raggiungere la piena soddisfazione della committenza che ha incaricato Ideation TRIZ.

I destinatari

  • Dipendenti di imprese e aziende pubbliche o private
  • Manager
  • Ricercatori
  • Ingegneri

CORSO “IL GRUPPO E IL LEADER ”

Primo Livello

Il lavoro di gruppo e le condizioni di funzionamento sono un tema vitale per ogni organizzazione, perché una parte sempre più crescente del tempo lavorativo è impegnato in attività di gruppi di lavoro per questi motivi:

  1. Il gruppo rende l’ambiente di lavoro più partecipativo; 
  2. Ai gruppi vengono affidati maggiori responsabilità ai fini del risultato con l’affidamento di deleghe (empowerment) e crescente eliminazione di posizioni gerarchiche di collegamento;
  3. Il gruppo permette di enucleare e valorizzare il “Knowledge” sviluppato dalle persone nelle organizzazioni;
  4. La presenza di “team virtuali” è sempre più presente e caratterizza il lavoro di molte imprese che hanno ramificazioni in località diverse del pianeta.

Gli obiettivi del Corso “Il Gruppo di lavoro” sono i seguenti:

  • Conoscere la definizione di gruppo e la forza che lo sostiene (perché si formano i gruppi);
  • Elenca gli elementi che caratterizzano un gruppo di lavoro;
  • Riconosce le diverse tipologie di gruppo: gruppi primari, secondari, sociali, formali, informali;
  • Adotta comportamenti idonei per un rapporto ed una relazione corretta ed efficace con gli altri membri del gruppo.

L’itinerario proposto vuole non solo offrire gli strumenti per la gestione del gruppo, offrendo le competenze per l’assetto comunicativo e relazionale, ma vuole andare al di là della forza del ruolo, della funzione del singolo membro per esplorare la forza che la dinamica relazionale possiede in relazione al compito da assolvere.

Comunicazione

Le tematiche dei corsi sono proposte in termini e temi generali ed hanno bisogno di essere valutate con la committenza.

Progettazioni specifiche, caso per caso, saranno concordate con la committenza del lavoro da svolgere come da presentazione descritta nell’area formazione come lavoriamo.

I destinatari

  • Dipendenti di imprese e aziende pubbliche o private
  • Manager
  • Ricercatori
  • Ingegneri

CORSO COMUNICAZIONE

L’impresa, nell’era della globalizzazione, ha bisogno di maturare non solo conoscenze e creatività al suo interno, ma anche competenze relazionali utili per il dialogo tra persone che appartengono a culture diverse.

L’incontro e il dialogo interculturale sarà una necessità sia interna all’organizzazione che esterna, in relazione al cliente e alle altre aziende partner.

Gli obiettivi del Corso Dalla Comunicazione al Dialogo sono i seguenti:

  • Gestire la comunicazione interpersonale in modo efficace;
  • Conoscere le caratteristiche e le fasi della comunicazione all’interno dell’ambiente di lavoro;
  • Saper gestire i conflitti interpersonali;
  • Sviluppare la capacità d’ascolto e di attenzione “empatica” e “Q.E.”;
  • Conoscere gli “assiomi della comunicazione”: accenni al linguaggio verbale e non verbale, la prossemica e la cinesica;
  • Sviluppare la capacità di dialogo e di interazione interculturale.

L’itinerario proposto vuole non solo offrire gli strumenti per la gestione della comunicazione interpersonale, offrendo le competenze per l’assetto comunicativo interpersonale, ma vuole andare al di là delle competenze comunicative per esplorare i temi relativi alla relazione e al dialogo in una prospettiva interculturale.

FASI TEMI  
1 La Comunicazione efficace
  • Precondizioni
  • Espressione chiara
  • Comprensione
2 Caratteristiche della Comunicazione
  • La Comunicazione interpersonale
  • Caratteristiche e fasi
  • La Comunicazione unidirezionale e bidirezionale
3 Abilità comunicative relazionali

 La matrice di Comunicazione

  • Le persone
  • Il messaggio
  • I media
4 Il Conflitto

 La gestione del Conflitto:

  • I cinque stili conflittuali
  • Il conflitto come accadimento naturale
  • Affrontare e risolvere i conflitti
  • Capacità di mediazione
  • Dal conflitto al confronto
5 L'Ascolto Attivo
  • Le dimensione dell'ascolto attivo
  • L'emapatia
  • Il Q.E.
6 Assiomi della Comunicazione
  • Assioma
  • Assioma
  • Assioma
  • Assioma
  • Assioma
7 Il Dialogo e la Relazione
  • Relazione
  • Differenza
  • Identità
  • Dialogo

Gli obiettivi del Corso di II livello "Dal Dialogo al Racconto" sono i seguenti: 

  • Cogliere la significatività e la rilevanza tra la dimensione soggettiva e la vita lavorativa collettiva; 
  • Individuare il legame profondo tra conoscenze (tacite ed esplicite) ed ambiente di lavoro;
  • Sviluppare competenze metacognitive per la gestione dei sistemi;
  • Conoscere gli atteggiamenti ed i comportamenti più adeguati per facilitare l’apprendimento ed il lavoro di gruppo all’interno delle organizzazioni.

Ripensare la propria storia individuale, in particolare formativa e lavorativa, può aiutare le persone a pensarsi come “soggetti” capaci di articolare e orientare il proprio vissuto (padronanza personale). Il percorso formativo proposto vuole andare oltre gli schemi e gli standard per poter cogliere le aspettative e le proiezioni delle potenzialità nel futuro personale e organizzativo.

Essere competente nella “creazione” della propria “biografia” permette alla persona, tenendo conto del vissuto, di comprendere maggiormente se stesso e l’altro, saper strutturare nuove relazioni, sapersi rendere disponibile al cambiamento personale ed organizzativo.

Intenzionalità è libertà

La professoressa R. De Montecilli racconta il pensiero di E. Husserl. In questa clip viene presentato il concetto di intenzionalità, posizionalità, libertà, coscienza.

Le immagini sono tratte da "Il caffè filosofico" la filosofia raccontata dai filosofi.

05.jpg
 “Volete sapere dove ho trovato la mia ispirazione? In un albero; l'albero sostiene i grossi rami, questi i rami più piccoli e i rametti sostengono le foglie. E ogni singola parte cresce armoniosa, magnifica.”

Antoni Gaudi